Se hai appena terminato uno dei nostri corsi di surf e sei deciso a continuare ad apprendere questo sport, allora è arrivato il momento di acquistare la tua prima tavola da surf!

Per un principiante non è certo una scelta così semplice.
Esistono tantissimi tipi di tavole da surf, motivo per cui chi non dovesse conoscere bene la differenza tra una e l’altra potrebbe trovarsi in difficoltà.

“Scegliere correttamente la prima tavola da surf è più importante di quello che credi.”

Grazie a questo articolo ti guideremo alla scelta della tavola più adatta a te!

La tua prima tavola da surf dipende da te

Se hai partecipato a uno dei nostri corsi di surf, avrai notato la differenza tra le tavole che utilizziamo per le lezioni.
Di norma per i principiati è opportuno usare tavole morbide, cosi dette softboard o spugnoni.

Queste tavole garantiscono una adeguata sicurezza.
Essendo rivestite di un materiale morbido e non con una resina dura, nell’ eventualità di un impatto non feriscono come una normale tavola da surf.
Anche le pinne sono più flessibili e meno taglienti di quelle usate normalmente.

Inoltre grazie alla loro composizione di materiale galleggiano facilmente, di più rispetto alle normali tavole.
Quindi risulta più facile remare, prendere l’onda e alzarsi in piedi.

“Sono le tavole perfette per praticare e imparare!”

Hai bisogno di una tavola che ti permetta di apprendere in modo rapido ed efficace, adatta alle tue specifiche misure.
Ti serve una tavola adatta alle tue esigenze e che ti permetta di poter prendere più onde possibili.
Infatti l’unico modo per migliorare nel surf è quello di praticarlo e restare in piedi sulla tavola surfando l’onda più tempo possibile.
Scegliendo una tavola non adatta a te il tuo apprendimento viene rallentato.

Errori più comuni nella scelta della prima tavola da surf

Nell’immaginario collettivo abbiamo tutti in mente il surfista con una tavola piccola a punta e con un design aggressivo.
Fa un’ottima impressione portarla sotto braccio in spiaggia, ma una volta dentro l’acqua se non hai esperienza sarà un disastro.

Come detto in precedenza infatti per i principianti sono più adatte grandi tavole e possibilmente di spugna.
È facile lasciarsi trasportare dall’immagine accattivante delle tavole corte che di solito vediamo nelle foto o nei video.

Ma la scelta di comprare una tavola troppo corta si rivelerà fatale per il tuo apprendimento.
Infatti essendo di dimensioni ridotte ha poco volume.
Il volume viene usato per indicare la galleggiabilità di una tavola.

Un altro errore potrebbe essere quello di comprare come prima tavola, una tavola dura in resina ritenendola più adatta a te solo per l’aspetto.
Sicuramente è più apprezzabile di una softboard, ma essendo dura è molto più “pericolosa”.
Non solo per te che magari durante un wipeout o mentre vieni rigirato sott’acqua la tavola potrebbe colpirti e farti del male. Ma anche per le altre persone in acqua.
Essendo un principiante non avrai sempre il controllo  della tua tavola, che potrebbe partirti e urtare le altre persone.

Potresti essere attirato da una tavola pur sempre morbida ma non della lunghezza adatta a te, per esempio più maneggevole ma troppo corta.

Come scegliere la prima tavola da surf

Chiarito il discorso che una softboard è più adatta per un principiante, vediamo ora i diversi parametri per scegliere la tua prima tavola.
Esistono tantissimi modelli di softboard, alcuni moderni molto performanti, su cui alcuni brand stanno puntando il loro mercato.

Per un principiante le esigenze sono generalmente poche ma non da sottovalutare.
Primo su tutti il volume.

Questo dato non è riportato da molte case produttrici di tavole, ma può essere calcolato approssimativamente.
Esso dipende da lunghezza, spessore e larghezza della tavola, ed indica la galleggiabilità.
Generalmente tutte le softboard hanno una buona galleggiabilità dovuta ai materiali con cui sono composte.

La lunghezza della tavola da surf è forse quello più importante.
Questo perché nelle softboard la lunghezza è il dato che più determina il volume.
Per generalizzare si può dire che rispetto all’altezza del surfista:

“la tavola deve essere dai 30 ai 45 cm più lunga”.

Rimane pur sempre un valore relativo che varia a seconda del peso e della corporatura del surfista.
Più è lunga la tavola e più volume ha. Sarà quindi più facile prendere le onde e non perdere velocità.
Ma di contro più è grande e più è difficile manovrarla.

Quindi una tavola molto lunga sarà facile per alzarsi in piedi le prime volte, ma poi difficile per iniziare a girare la tavola e surfare la parete dell’onda.

La larghezza di una tavola per principiante è solitamente irrilevante in quanto le softboard hanno tutte una larghezza adatta al loro impiego.

Lo spessore invece può essere rilevante in quanto influisce sulla manovrabilità della tavola.
Più questa sarà sottile e più facile sarà manovrarla lungo la parete dell’onda, oltre che nel trasporto a mano.

Il modo migliore per scoprire quale tavola è più adatta a te è quello di fare qualche lezione con la nostra scuola, avendo così la possibilità di provarne di differenti misure e avere la personale assistenza di un istruttore nell’assegnazione della tua tavola.

Potrai sfruttare l’occasione per imparare in maniera più rapida e sicura questo sport, e visitare la magica isola di Fuerteventura!

Contattaci tramite Whatsapp per richiedere informazioni sui corsi di surf e sul surfcamp!

Misura delle tavole da surf

Le tavole da surf vengono misurate in piedi [‘] e pollici [“] anche in Europa, senza fare la conversione in metri.

1 pollice corrisponde a 2,54 cm

1 piede (12 pollici) corrisponde a 30,48 cm

Le tavole adatte per l’iniziazione al surf sono generalmente comprese tra i 6’6” fino a 8’.
Al di sopra di 8 piedi solo per persone molto alte e di corporatura grossa.

Al di sotto di 6’6” le tavole iniziano ad avvicinarsi alla misura delle shortboard.
Risultano essere più maneggevoli e pratiche, ma allo stesso tempo più difficile la remata e il takeoff in quanto la tavola galleggia meno.
Potrebbero però essere adatte a persone di bassa statura o ai bambini.

Indicativamente se misuri meno di 170 cm puoi utilizzare una tavola di circa 7’0”
Se misuri entro 170 cm e 185 cm puoi iniziare con una tavola da 7’6”.
E se sei più alto di 185 cm puoi usare una tavola da 8’.

In base al tuo peso, potrai aumentare o diminuire queste misure.

Inoltre questi numeri si riferiscono ad un primo approccio al surf.
Se hai già un po’ di pratica potresti considerare di diminuire un po’ queste misure.

Richiedi informazione sul nostro Surfcamp e i nostri Corsi di Surf

Entra a far parte della famiglia Lobos Surf Camp Fuerteventura

    Fonti di questo articolo:
    https://www.todosurf.com/magazine/surfologia/tu-primera-tabla-de-surf-surf-2981-htm/
    https://www.abc.net.au/everyday/how-to-buy-your-first-surfboard/10586604
    https://tickettoridegroup.com/blog/buying-your-first-surfboard/
    https://www.secretspot.co.uk/content/buying-your-first-surfboard.aspx

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *